Misure per la conservazione

Attualmente vengono utilizzate varie tecniche di conservazione per gestire il pescato in Irlanda.

Main Image

Diverse misure sono state attivate per garantire che le aree di pesca irlandesi restino in buono stato. Alcune di queste sono requisiti legali e riguardano direttamente le strutture relative alla pesca degli scampi irlandesi, mentre altre misure le riguardano indirettamente

Misure che riguardano direttamente le strutture relative alla pesca di scampi irlandesi

Quantità totale di reti ammesse

La quantità totale pescato ammessa (TAC, Total Allowable Catches) stabilisce i limiti di pescato per le specie marittime più significative a livello commerciale, tra cui gli scampi irlandesi. La TAC viene proposta ogni anno dalla Commissione Europea sulla base di perizie scientifiche e viene fissata annualmente. La TAC è suddivisa in quote per ciascun paese. L'Irlanda dispone di una quota relativamente stabile di scampi pari a circa 8.000 tonnellate.

Dimensioni di sbarco minime

Le dimensioni di pesca minime (MLS, Minimum Landing Size) sono specifiche per ogni specie e indicano la lunghezza minima per cui risulta legale conservare o vendere il pesce. Le MLS per gli scampi irlandesi sono fissate a 70 mm di lunghezza totale per il Mare d'Irlanda (VIa e VIIa) e a 85 mm di lunghezza totale per l'area VII (Mar Celtico, Acque occidentali e Porcupine Bank).

Misure che riguardano indirettamente le strutture relative alla pesca degli scampi irlandesi

Restrizioni sui giorni in mare

Limitano e controllano la flotta in mare, in maniera tale che il potenziale di pesca di ciascuna imbarcazione non venga sfruttato al massimo. Servono in primo luogo a proteggere i banchi di merluzzi, ma indirettamente riguardano anche gli scampi.

Aree chiuse

Definiscono aree specifiche in cui la pesca di determinate specie è vietata per assicurare la rigenerazione di banchi di pesce e la conservazione degli habitat ecologici. Le aree chiuse servono a proteggere aree di deposizione e i pesci giovani.

Dimensioni minime della maglia della rete

Stabiliscono la dimensione delle maglie della rete per garantire agli scampi più piccoli e ad altre specie la possibilità di uscire dalla rete. I limiti minimi relativi alle maglie sono spesso usati in concomitanza con altre misure di gestione per ridurre la mortalità complessiva dei banchi sul fondale e per ridurre lo scarto e aumentare la sopravvivenza dei piccoli pesci di fondale.

Modifiche della rete

Le reti da pesca possono essere modificate per ridurre la pesca accidentale permettendo ad alcune specie di scappare. Le reti possono essere modificate con griglie di selezione, sezioni di maglie quadrate e sezioni di separazione.